Palm Springs – Vivi come se non ci fosse un domani: la recensione del film Hulu diretto da Max Barbakow. Dopo essere stata nei cinema italiani a partire dal 22 ottobre, la pellicola è arrivata su Amazon Prime Video dal 9 novembre.
Romantica e divertente, la commedia vede protagonisti Andy Samberg, Cristin Milioti, J. K. Simmons, Meredith Hagner, Camila Mendes, Tyler Hoechlin e Peter Gallagher e racconta le vicende di due sconosciuti, Nyles (Andy Samberg) e Sarah (Cristin Milioti), che si incontrano casualmente a un matrimonio a Palm Springs e restano bloccati in un loop temporale tra amore, disillusione e confusione.
La pellicola è stata presentata durante la 15esima edizione della Festa del Cinema di Roma.

PALM SPRINGS – LA TRAMA

Mentre è bloccato a un matrimonio a Palm Springs, Nyles (Andy Samberg – Brooklyn Nine-Nine, SNL) incontra Sarah (Cristin Milioti – How I Met Your Mother, Modern Love), damigella d’onore e pecora nera della famiglia. Dopo essere stata salvata da un brindisi disastroso, Sarah inizia ad essere attratta da Nyles e dal suo nichilismo insolito. Ma quando il loro incontro improvvisato è ostacolato da un’interruzione surreale, anche Sarah deve cominciare ad abbracciare l’idea che nulla ha davvero importanza e cominciare a… vivere come se non ci fosse un domani!

PALM SPRINGS – LA RECENSIONE

A prima vista, Palm Springs è un’altra versione di Ricomincio da Capo: Nyles (Andy Samberg) è un ragazzo con la terribile sfortuna di dover rivivere il giorno del matrimonio di una conoscente più e più volte. Lui, infatti, è bloccato in un loop temporale che lo fa risvegliare sempre al 9 novembre, qualsiasi cosa succeda quel giorno. Quindi nessuna conseguenza, nessuna reazione alle proprie azioni: qualunque cosa faccia, qualunque cattiveria o qualunque azione moralmente ambigua non avrà conseguenze. Lui si risveglierà sempre il giorno del matrimonio.
Palm Springs è decisamente divertente ma anche romantico. E’ leggero e con un ritmo frizzante ma che va a fondo nella psicologia dei personaggi senza intralciarne l’animo da commedia. Naturalmente, il ciclo temporale è onnicomprensivo e sempre presente, ma la commedia ha poche regole e per niente rigide.

Cristin Milioti (la mamma di Alla Fine Arriva Mamma) è eccellente nei panni di Sarah, riuscendo a donare profondità e complessità al suo personaggio; Andy Samberg (Jake Peralta della splendida serie Brooklin 99) riesce a porta un’oscurità insolita al suo personaggio da “sfigato” stanco della vita. Ognuno di loro ha dei segreti che preferirebbero ignorare per l’eternità, ma quando vivi sempre le stesse esperienze, (lo stesso) giorno dopo (lo stesso) giorno, guardarsi indietro e voler sistemare la propria vita diventa una necessità.

Palm Springs è una divertente commedia romantica, dark, intelligente con una chiarezza nella sua visione morale.

PALM SPRINGS – IL TRAILER ITALIANO

Marco Visco