Resident Evil: Welcome To Raccoon City si mostra agli occhi dei fan della celebre serie di videogiochi con un nuovo spaventoso trailer.

Dopo la chiusura della storia con protagonista Milla Jovovich; questa volta si torna nell’universo di RE, cercando di mantenere quella fedeltà ai primi tre storici giochi e ai protagonisti che hanno segnato più di una generazione.

Una maggiore fedeltà alla storia originale, quindi, ma anche uno sguardo più horror e meno action alle vicende di Raccoon City.

Riusciranno i “nuovi” personaggi a portare a galla la verità sul terribile virus dell’Umbrella Corporation? Riusciranno a sopravvivere e a fermare i piani della multinazionale? Ma soprattutto, i fan di Resident Evil avranno finalmente un film fedele al gioco?

Resident Evil: Welcome to Raccoon City, locandina ufficiale

La Trama di Resident Evil: Welcome To Raccoon City

Nella nuova pellicola del franchise diretta da Johannes Roberts appariranno tutti quei luoghi simbolo che abbiamo già visto nei videogiochi. Quindi troveremo, chiaramente, le strade di Raccoon City, la Stazione di Polizia, la Villa del primo RE e molto altro ancora.

Da quello che è emerso da trailer e anticipazioni la storia seguirà quella dei primi tre capitoli della saga e torneranno sul grande schermo tutti i personaggi che ormai tutti conosciamo.

Dal precedente trailer possiamo vedere in azione Jill Valentine, Chris e Claire Redfield, Leon S. Kennedy, Albert Wesker, William Birkin, Ada Wong e via dicendo.

Dato l’intreccio di storie e di momenti che c’era nei primi tre Resident Evil, sempre a livello teorico anche qui potremmo trovarci davanti alle diverse storie che corrono sullo schermo per poi portare al tragico epilogo della distruzione della città.

Il secondo trailer

Da questo secondo trailer rilasciato in rete si può dare uno sguardo in più a qualcuna delle terribili creature che appariranno nel film. Ci sono, chiaramente, gli zombie, i licker, i cani il Tyrant e alcune mutazioni non meglio definite; segno forse che gli sceneggiatori abbiano voluto dare un po’ più di varietà rispetto ai primi videogiochi. Non si vede Nemesis o Mister X, ma non escludiamo che siano stati volutamente omessi dai trailer.

Quello che un po’ delude è la qualità di queste creature che sembrano troppo artificiali e create con una CG poco convincente. Trattandosi, però, di una anticipazione forse il risultato sulla pellicola potrebbe essere migliore.

Un discorso a parte meritano anche gli attori scelti che non sono troppo fedeli agli originali, soprattutto Leon e Jill. Per capire se nonostante le differenza riusciranno ad essere carismatici come quelli dei videogiochi non resta che attendere il prossimo 25 novembre, sperando di non vedere l’ennesima storpiatura di una storia tratta da un videogioco.