Queen A Night in Bohemia: la recensione dello storico concerto del gruppo rock inglese all’Hammersmith Odeon di Londra del 24 dicembre 1975.
La pellicola sarà nei nostri cinema il 16, 17 e 18 maggio 2016 grazie a Microcinema Distribuzione.

QUEEN A NIGHT IN BOHEMIA – LA TRAMA

In occasione del quarantesimo anniversario (41 ad assere precisi) di Bohemian Rhapsody, torna al cinema l’evento-concerto completamente restaurato del gruppo rock inglese all’Hammersmith Odeon di Londra del 24 dicembre 1975, considerato da tutti il giorno della consacrazione ufficiale della band.
A rendere storica quella notte londinese è il fatto che, per la prima volta in assoluto, è stata eseguita, presentata al pubblico e registrata, l’indimenticabile Bohemian Rhapsody, forse la più bella canzone del secolo appena passato.
Un mini-documentario inedito, con filmati di repertorio e interviste con tutti e quattro i membri della band, ci trascina e immerge ampiamente nel periodo più eccitante e importante della carriera dei Queen fino a quel momento.
Venticinque minuti di immagini, suoni e interviste assolutamente inedite a tutti i componenti del gruppo inglese che faranno impazzire i fan (e non). Tantissimo materiale d’archivio – tra cui la prima intervista televisiva, alcuni spezzoni dei video di Keep Yourself Alive e Liar, l’esibizione a Top of The Pops e momenti dei concerti svolti a Hyde Park, al Rainbow e, proprio, all’Hammersmith – ci raccontano molto bene l’anno della svolta della band.

Svelato anche qualche retroscena succoso proprio su Bohemian Rhapsody e la sua genesi: la canzone, scritta da Freddie Mercury per il quarto album in studio del gruppo (A Night at the Opera)con tre strutture diverse, inclusa una parte operistica creò dei dibattiti all’interno del gruppo.
Tre brani in uno (compresa la parte da opera alla quale si sono prestati tutti e quattro i membri del gruppo) non convincevano Roger TaylorJohn Deacon e i produttori. Troppo lunga (quasi 6 minuti) e troppo strana per la casa discografica di allora, tanto che fu creata una versione con dei tagli da presentare alle emittenti radiofoniche.
Ma per fortuna, anche questa volta, il genio di Freddie ebbe la meglio.

Inoltre, l’uscita del singolo fu accompagnata da un videoclip promozionale, ancora oggi ritenuto tra i più famosi e importanti tra quelli realizzati nel suo genere. Anzi: il primo videoclip vero e proprio, tanto che da quel momento in poi, è diventata prassi per le case discografiche produrre video musicali per promuovere le canzoni dei loro artisti.

Con Queen A Night in Bohemia si assiste a una pagina di storia, si partecipa a un rivoluzionario concerto trasmesso in diretta durante il Concerto di Natale – nel programma musicale di BBC Two “Old Grey Whistle Test” – e si può gustare il gruppo al massimo del suo splendore.
Per l’occasione, il live viene proposto in una versione rimasterizzata e restaurata in Ultra HD con un magnifico surround sound.
Viene mostrato come Freddie MercuryBrian MayJohn Deacon e Rogert Taylor da quattro giovani musicisti siano diventati I Queen.
Se anche questo non bastasse si potrà osservare ancora una volta Freddie sul palco, nel suo regno.
E solo questo vale il prezzo del biglietto ed è un dono per i fan e per chi apprezza la musica.
E un dono per tutti.

QUEEN A NIGHT IN BOHEMIA – TRAILER

QUEEN A NIGHT IN BOHEMIA – LA TRACK LIST

  1. Now I’m Here
  2. Ogre Battle
  3. White Queen (As It Began)
  4. Bohemian Rhapsody
  5. Killer Queen
  6. The March Of The Black Queen
  7. Bohemian Rhapsody (Reprise)
  8. Bring Back That Leroy Brown
  9. Brighton Rock (assolo di chitarra)
  10. Son And Daughter
  11. Keep Yourself Alive
  12. Liar
  13. In The Lap Of The Gods… Revisited
  14. Big Spender
  15. Jailhouse Rock Medley (comprende degli estratti di Stupid Cupid & Be Bop A Lula)
  16. God Save The Queen

Marco Visco