Il celebre film “Il Gladiatore” potrebbe avere presto un sequel; almeno questo è quello che ha detto il regista Ridley Scott, parlando del seguito di una delle sue pellicole più conosciute.

L’idea di riprendere in mano la storia è stata approvata dalla Paramount nel 2018. Tuttavia non c’erano più stati aggiornamenti al riguardo e in molti credevano che l’idea fosse naufragata miseramente.

Poche ore fa però lo stesso regista ha confermato che Peter Craig (che ha già lavorato in “The Batman”) ha scritto la sceneggiatura del sequel e che le riprese dovrebbero iniziare a marzo 2023 in Marocco.

“Il Gladiatore 2”, la conferma di Ridley Scott

Naturalmente le informazioni sulla trama e sul titolo della nuova pellicola sono ancora top-secret. Dalle prime indiscrezioni sembra che questo sequel seguirà la storia di Lucius, il figlio di Lucilla, e avrà luogo circa 25 o 30 anni dopo “Il Gladiatore”.

Russell Crowe, protagonista della precedente pellicola, poche ore fa si è tirato ufficialmente fuori dal progetto. Il perché non è ben chiaro, ma dato che il suo personaggio muore alla fine dal precedente titolo potrebbe essere la scelta migliore.

Qualcuno aveva vociferato di un “salvataggio in extremis” del protagonista che, quindi, sarebbe potuto tornare dal mondo dei morti. Fortunatamente questa indiscrezione è rimasta tale e l’attore avrebbe chiuso definitivamente il discorso.

Cosa sappiamo del progetto?

Al momento “Il Gladiatore 2”, dovrebbe essere uno dei pochissimi progetti che Ridley Scott ha in cantiere; quindi con buona possibilità si potrebbe avere qualche informazione più concreta, già dai prossimi mesi. Stiamo comunque parlando di ipotesi, dato che gli sviluppi del sequel de “Il Gladiatore” erano già iniziati nel 2001, ma mai effettivamente concretizzati.

Da ciò che sappiamo la nuova storia sarà un seguito diretto del primo film e avrà luogo circa 30 anni dopo. Il protagonista dovrebbe essere Lucio, il figlio segreto di Lucilla (Connie Nielsen) e Massimo (Russell Crowe), cresciuto col mito di suo padre che ha sacrificato la sua vita per lui.

Lucio sarà interpretato da Paul Mescal, noto per la serie “Normal People” e per film come “Aftersun” e “La figlia oscura”. L’altro grande assente del film, sarà, ovviamente Joaquin Phoenix, che nella storia precedente interpretava Commodo.

Tuttavia, nonostante le poche informazioni al riguardo, sembra che ci sia un certo fermento a Ouarzazate, conosciuta come la “Hollywood marocchina”. Voci di corridoio dicono che i produttori esecutivi de “Il Gladiatore 2” sono attualmente in trattativa con gli Atlas Studios, situati proprio a Ouarzazate.