Come già accaduto per diversi artisti, anche i Foo Fighters hanno “messo da parte la musica” per avvicinarsi al mondo del cinema. Naturalmente, niente di definitivo, ma la band di Dave Grohl sta per rilasciare “Studio 666”, il loro primo film girato durante le registrazioni di “Medicine At Midnight”.

La pellicola dovrebbe arrivare nelle sale cinematografiche a partire dal prossimo 25 febbraio, anche se non ci sono ancora conferme ufficiali per l’Italia.

La trama di “Studio 666”

Come appena detto il film è stato girato durante le registrazioni dell’ultimo disco della band, realizzato dentro una villa in California. Già diversi mesi fa, prima dell’uscita dell’album, i Foo Fighters avevano parlato di “strane presenze” all’interno dello studio di registrazione; naturalmente i fan del gruppo hanno subito pensato all’ennesima trovata pubblicitaria di Dave Grohl e soci, ma nessuno avrebbe mai immaginato l’uscita di un film.

Comunque, da quello che sappiamo la band è in studio per registrare “Medicine At Midgnight”; ad un certo punto, però, si accorgono di alcune misteriose presenze che cercheranno in tutti i modi di rallentare i lavori. Così i sei musicisti dovranno cercare di venire a capo di questo mistero e, naturalmente, riuscire a chiudere le registrazioni in tempo.

Riusciranno a realizzare il disco che hanno in mente o le oscure presenze influenzeranno la creatività della band?

Foo Fighters, l’idea dietro al film  

 Di recente il gruppo ha parlato di “Studio 666” e dell’idea di coniugare un disco e un film. Da quello che sappiamo, sembra che Dave Grohl e compagni abbiano lavorato in gran segreto alla pellicola negli ultimi due anni, tra studio di registrazione e concerti.

Non è la prima volta che la band va su uno schermo, pensiamo alla serie “Sonic Highways” ad esempio; ma è sicuramente la prima volta che si cimentano con un film horror.

Parlando del progetto il frontman della band ha detto:“Dopo decenni di video musicali ridicoli e numerosi documentari musicali, era finalmente giunto il momento di raggiungere il livello successivo. Come la maggior parte delle cose che riguardano i Foo Fighters, Studio 666 è iniziato con un’idea assurda che si è evoluta in qualcosa di più grande di quanto avessimo mai immaginato possibile”.

Per saperne di più, quindi, non resta che aspettare il prossimo 25 febbraio, nella speranza che “Studio 666” arrivi anche nelle sale cinematografiche italiane.