Dopo l’ordine di 20th Century Studios per Hulu, l’adattamento del racconto di Stephen King “The Boogeyman” sta per arrivare al cinema.

Da ciò che sappiamo sembra che la pellicola arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo 2 giugno.

Data la storia travagliata della produzione dell’adattamento, un’uscita nelle sale è una grande vittoria per tutti i soggetti coinvolti.

 I piani per una versione cinematografica di “The Boogeyman” erano in corso già nel 2018 con i co-sceneggiatori Scott Beck e Bryan Woods pronti a scrivere la sceneggiatura.

Il film sembrava apparentemente su un binario morto dopo le voci della cancellazione nel 2019; tuttavia con l’acquisizione della 20th Century Fox da parte della Disney, il progetto è stato salvato nel 2021.

La parte più impressionante della storia è la reazione di Stephen King al film. L’autore è noto per la sua disapprovazione per gli adattamenti ai suoi romanzi; anche per alcuni dei migliori come “Shining” di Stanley Kubrick.

Comunque, secondo le indiscrezioni sembra che inaspettatamente “The Boogeyman” abbia ottenuto la sua approvazione dopo la proiezione.

Diretto da Rob Savage, la pellicola offre una svolta al cupo racconto di King incentrato su un padre che cerca aiuto dopo aver creduto che un’entità malvagia abbia ucciso i suoi figli.

Il film farà grandi deviazioni dalla storia originale, seguendo invece una sedicenne e sua sorella minore che stanno soffrendo per la recente perdita della madre. Le due diventeranno il bersaglio dell’Uomo Nero e dovranno fare tutto il possibile per sfuggire alle sue grinfie.

Nel cast troviamo: Chris Messina, Sophie Thatcher, Vivien Lyra Blair, David Dastmalchian, Marin Ireland e Madison Hu. Il team di produzione, invece, comprende Shawn Levy, Dan Levine e Dan Cohen della 21 Laps di Stranger Things con Beck, Woods ed Emily Morris, tutti come produttori esecutivi.

Nonostante si sappia poco del progetto, il salto di “The Boogeyman” dallo streaming all’uscita nelle sale fa ben sperare. Soprattutto perché la pellicola avrebbe superato le aspettative del pubblico durante la proiezione di prova che non è mai una cosa da sottovalutare.

La pellicola arriverà ora nelle sale il 2 giugno, anche se non c’è ancora una data ufficiale per l’Italia.