Rilasciato il primo teaser trailer e il poster ufficiale italiano di “Occhiali neri”, l’attesissimo nuovo film del Maestro dell’horror Dario Argento.

La pellicola verrà presentata in anteprima mondiale al Festival di Berlino e arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 24 febbraio, distribuito da Vision Distribution.

Nel cast troviamo: Ilenia Pastorelli, Asia Argento, Andrea Gherpelli e Xinyu Zhang. La pellicola segna il grande ritorno del maestro Argento sul grande schermo; diventato ormai un’icona del cinema mondiale e Maestro indiscusso dell’horror.

“Occhiali Neri” è stato prodotto da Conchita Airoldi e Laurentina Guidotti per Urania Pictures. La pellicola è una coproduzione Italia-Francia tra Urania Pictures e Getaway Films, in collaborazione con RAI Cine e CINE+.

 La trama di “Occhiali Neri”

Il film è ambientato a Roma, in una calda giornata d’estate. Un’eclissi di sole oscura la città eterna e, mentre il buio incombe, un serial killer sceglie Diana come sua prede.

La giovanissima escort nel tentativo di fuggire dal suo aggressore si schianta con la sua automobile, perdendo la vista. Sotto shock, la ragazza deve fare quanto in suo potere per sopravvivere e scampare allo spietato killer che l’ha ormai presa di mira.

In questa avventura, però, la donna non sarà sola e al suo fianco ci saranno Nerea, il suo pastore tedesco e un bambino cinese di nome Chin, anch’egli sopravvissuto all’incidente. L’insolito gruppo cercherà in tutti i modi di fuggire verso la salvezza uniti dalla paura e dal desiderio di sopravvivere a tutti i costi.

Ma l’assassino è sempre in agguato e non ha intenzione di rinunciare alle sue prede. Riusciranno a scapare? Riusciranno ad avere la meglio sullo spietato serial killer e a tornare alla loro vita di sempre? Lo scopriremo al cinema dal prossimo 24 febbraio.

 Il trailer

Nel brevissimo trailer rilasciato riusciamo solo a dare un primo sguardo a una carrellata di inquietanti e sanguinolente immagini dal film.

Non si capisce molto riguardo alla trama; l’idea del Maestro Argento è quella di creare una grandissima tensione partendo già dal trailer che, con un montaggio serratissimo, mostra solo qualche ambientazione e una buona dose di sangue.

Lo stesso discorso vale per i personaggi che si intravedono tra le immagini velocissime senza lasciare il tempo allo spettatore di scoprire alcunché.

Sicuramente giocano un ruolo centrale le atmosfere cupe in pieno stile Dario Argento e quella parola scritta in rosso “Il nuovo incubo”, che fa presagire un ritorno in grande stile per il Maestro dell’horror.