“Jacques Cousteau: Il Figlio dell’Oceano”, di National Geographic Documentary Films sarà disponibile su Disney+ da mercoledì 24 novembre.

Il documentario racconta la storia del celebre esploratore francese e vede dietro la macchina da presa la nominata all’Academy Award Liz Garbus.

La pellicola è stata presentata in anteprima mondiale al Telluride Film Festival del 2021. Ha vinto il Grierson Award come Best Documentary Feature al BFI London Film Festival 2021 e il Critic’s Choice Documentary Award per Best Science/Nature Documentary.

La storia di “Jacques Cousteau: Il Figlio dell’Oceano”

Il capitano Jacques-Yves Cousteau è stato uno dei più importanti esploratori del secolo passato.

A metà tra il regista e l’avventuriero, ha documentato per la prima volta le meraviglie sotto l’oceano con attrezzature all’avanguardia che gli hanno permesso di esplorare col suo occhi critico i fondali marini. Con la sua opera ha vinto il Festival di Cannes e due Academy Awards.

Inoltre ha dato vita a due dei programmi televisivi più famosi di sempre: “The Undersea World of Jacques Cousteau” e “The Cousteau Odyssey”.

Jacques Cousteau ha passato la sua esistenza in mare, sulla sua famosa imbarcazione la Calypso. Inoltre è autore di oltre 50 libri sulla vita marina ed è riconosciuto come l’inventore dell’Aqua-Lung.

Regista, scrittore, avventuriero e ambientalista è stato tra i primi a mettere in guardia l’uomo sul riscaldamento degli oceani; decenni prima che la cosa diventasse di “dominio pubblico”. A lui si deve anche un contributo gigantesco nella preservazione dell’Antartide e molte delle attuali soluzioni per preservare il pianeta.

La nascita del documentario

 “Jacques Cousteau: Il Figlio dell’Oceano”, nasce da un’accurata selezione di oltre 500 ore di materiali d’archivio eseguita scrupolosamente da Liz Garbus.

L’idea della regista è stata quella di puntare i riflettori su una delle figure fondamentali del 900 portando alla luce la sua storia personale, davvero poco conosciuta rispetto al resto.

Il lavoro, gli studi, le avventure in giro per il mondo e il fervente ambientalismo diventano la cornice della straordinaria vita di Cousteau rimasto sempre fedele al suo unico grande amore: il mare

Stiamo parlando di uno degli eroi dei nostri tempi che ha cercato di indicare la rotta per un futuro migliore. Partendo da questo, dai documenti lasciati in eredità dall’esploratore e dalla sua personale vicenda familiare, il documentario racconta l’uomo e il mito che hanno reso Cousteau uno dei figli eccellenti del mare.