“The Punisher” è stata una delle serie più popolari della Marvel; nonostante il destino sfortunato della messa in onda su Netflix e la cancellazione quasi immediata, lo show ottenne subito il favore del pubblico.

Ora, tre anni dopo la fine di quel sogno, l’ex star della Marvel, Rosario Dawson, ha rivelato che “The Punisher” potrebbe avere presto un reboot.

L’attrice ha rivelato la notizia durante un panel al Chicago Comic & Entertainment Expo (C2E2) questo fine settimana.

Rosario Dawson ha interpretato Claire Temple nella maggior parte degli spettacoli Marvel di Netflix, inclusi “Daredevil”, “Luke Cage” e “The Defenders”. Era essenzialmente la versione Netflix del personaggio Marvel Night Nurse.

Tuttavia, uno dei pochi spettacoli in cui non è apparsa è stato “The Punisher”; una mancanza sentita ma che presto potrebbe essere colmata.

La versione Netflix del celebre anti-eroe ha fatto il suo debutto nella seconda stagione di “Daredevil” prima di trasformarsi in una sua serie nel 2017. Jon Bernthal ha interpretato l’iconico personaggio, guadagnandosi subito il favore della critica e del pubblico.

Secondo molti lo show era tutto ciò che un fan di Punisher poteva chiedere: era brutale, sanguinoso ed emotivamente intenso, e la performance di Bernthal è stata tra le più brillanti del MCU.

Proprio per questo non sorprende il fatto che “The Punisher” sarebbe tornato in qualche modo nell’MCU, proprio come è stato per il “Daredevil” di Charlie Cox.

Di recente infatti, tutti gli episodi della serie sono stati trasferiti su Disney+, insieme a tutti gli altri prodotti Marvel ma targati Netflix.

Al momento non si sa se Jon Bernthal tornerà poiché le parole di Rosario Dawson non sono un annuncio ufficiale, ma ci sono buone possibilità di rivedere nuovamente l’attore nei panni del personaggio.

Forse The Punisher chiuderà il cerchio e farà il suo debutto nel MCU nella prossima serie di Daredevil come ha fatto nella sua incarnazione Netflix.

Per il momento questo è tutto ciò che sappiamo sul futuro della serie, per saperne di più non resta che attendere nuove notizie dai canali ufficiali di Disney+.