Snowpiercer” è stata una delle serie tv più “controverse” degli ultimi tempi. Tra chi ha avuto dubbi sin dalla prima messa in onda e chi, invece, l’ha amata alla follia, è stata rinnovata per 3 stagioni e i nuovi episodi arriveranno il prossimo 24 gennaio.

Il nuovo trailer diffuso poche ore fa permette di dare un nuovo e ulteriore sguardo alla vita sul celebre treno; ma soprattutto ci aiuta a comprendere come si sta evolvendo la serie dopo le prime due stagioni.

Stiamo parlando di uno dei programmi più apprezzati degli ultimi anni che, nonostante i timori iniziali, è diventato un punto fermo del piccolo schermo.

Questo naturalmente grazie a un buon adattamento alla storia originale e a un cast d’eccellenza. Nello show, infatti, troviamo nomi del calibro di: Connelly, Daveed Diggs, Sean Bean, Alison Wright, Mickey Sumner, Iddo Goldberg, Katie McGuinness, Lena Hall, Archie Panjabi, Annalise Basso, Sam Otto, Roberto Urbina, Sheila Vand, Mike O’Malley, Chelsea Harris, e Steven Ogg.

La trama di “Snowpiercer”

 La serie è ambientata alcuni anni dopo che una catastrofe globale ha provocato una nuova era glaciale; a seguito di questa, ovviamente, la maggior parte della vita sul nostro amato pianeta è stata distrutta. Solo quelli a bordo dello Snowpiercer, un treno composto da oltre mille vagoni, sopravvivono, o almeno così sembra. Naturalmente la vita a bordo non è semplice ed è segnata subito da mille iniquità; le vecchie “classi sociali” sono diventate ancora più nette, portando gli appartenenti a quelle più umili a vivere di stenti nell’ultima “classe”.

In questo trailer, però, qualcosa sta per cambiare. Come possiamo vedere sembra che alcuni siano riusciti a sopravvivere al di fuori dei confini del treno, sfuggendo alle tumultuose lotte intestine e alla politica a bordo. Ma solo perché sembra esserci una “valida” alternativa allo Snowpiercer, ciò non significa che i combattimenti si siano fermati; le cose infatti potrebbero precipitare prima del previsto con la tensione a bordo del treno che continua a crescere tra chi vuole solo sopravvivere e chi, come il nefasto Mr. Wilford (interpretato da Sean Bean) sta cercando a tutti i costi di riconsolidare il suo potere.