Pinocchio” il nuovo adattamento della celebre favola diretto da Guillermo del Toro e Mark Gustafson, arriverà su Netflix a dicembre 2022.

Lo stesso del Toro si è occupato anche della sceneggiatura insieme a Patrick McHale e della produzione insieme a Lisa Henson (Jim Henson Company), Alex Bulkley, Corey Campodonico (Shadow Machine) e Gary Ungar. Il produttore esecutivo è Jason Lust.

Tra i nomi che hanno prestato la voce ai vari personaggi troviamo: Gregory Mann, Ewan McGregor, David Bradley, Tilda Swinton, Christoph Waltz, Finn Wolfhard, Cate Blanchett, John Turturro, Ron Perlman, Tim Blake Nelson e Burn Gorman.

La trama di “Pinocchio”

Parlando di una delle favole più note al mondo, è chiaro che l’adattamento di Guillermo del Toro riprenderà a grandi linee la trama che tutti conosciamo.

Il regista però ha voluto reinventare la storia, trasformandola in un musical in stop-motion che segue le spericolate avventure del celebre burattino.

Un viaggio folle e pieno di stranezze; personaggi improbabili che a modo loro aiuteranno Pinocchio a trovare il suo posto nel mondo, nel bene o nel male.

Le voci originali

McGregor sarà la voce del Grillo Parlante; David Bradley interpreterà invece Geppetto; l’esordiente Gregory Mann presterà la sua voce a Pinocchio.

Per quanto riguarda la versione italiana non ci sono ancora informazioni al riguardo ma prima dell’uscita ufficiale a dicembre probabilmente ne sapremo di più.

Il trailer

Nel brevissimo teaser che anticipa l’uscita di Pinocchio possiamo dare solo un primo rapido sguardo al grillo parlante e allo stile grafico del film.

Dal personaggio che racconterà la storia, fino ad arrivare agli ambienti creati da Guillermo del Toro possiamo vedere uno stile molto dark; per certi versi vicino ai film di animazione di Tim Burton a cui questo “Pinocchio” deve molto.

Per il resto, oltre alla data d’uscita, il trailer non ci dice altro; quindi per saperne di più bisognerà aspettare i prossimi mesi quando Netflix distribuirà ulteriori informazioni al riguardo.