Come è noto a tutti il leggendario regista Guillermo del Toro sta lavorando a un nuovo adattamento di “Pinocchio”. Tuttavia, le notizie al riguardo sono sempre state poche e frammentarie.

Di recente, però, Ron Perlman ha  condiviso alcune importanti informazioni sul progetto, incluso il suo ruolo nel film e l’ambientazione; il vero colpo di scena sulla storia che tutti conoscono.

Da quanto detto Perlman interpreterà Mangiafuoco, un padre che vive nell’Italia fascista che tenta di attirare Pinocchio verso la causa di Mussolini. 

Mentre il classico Disney rimane uno dei modi per rendere la storia più amichevole e accessibile per i bambini; Guillermo del Toro porterà al centro di “Pinocchio” la storia cruda e reale di uno dei momenti più bui del nostro paese.  

Ron Perlman  parla di “Pinocchio”

A margine dell’intervista a Ron Perlman si legge: “il ‘Pinocchio’ di Guillermo è ambientato nell’Italia fascista di Mussolini. Nel film viene mostrato il celebre burattino come fosse il soldato perfetto perché, ovviamente, non è umano. Quindi non mette mai in discussione gli ordini. Non ha paura. È invulnerabile. È tutto ciò di cui ha bisogno un vero soldato”.

Il ruolo del protagonista sarà affidato all’esordiente Gregory Mann. Nel cast troviamo anche: Ewan McGregor come Cricket; David Bradley nel ruolo di Geppetto; Tilda Swinton come Fata Turchina; Christoph Waltz come Il gatto e la volpe; Cate Blanchett come Dove; Finn Wolfhard nel ruolo di Lucignolo; John Turturro come Mastro Ciliegia;  Tim Blake  Nelson come il cocchiere; Burn Gorman come il carabiniere.

Dietro la macchina da presa, oltre a Guillermo Del Toro, anche Mark Gustafson. 

Le mille sfumature del celebre burattino

Da quello che sappiamo sembra che nel 2022 assisteremo a ben due rivisitazioni di “Pinocchio”; questo di Guillermo del Toro e un live-action firmato Disney+ che sarà diretto da Robert Zemeckis e  avrà come protagonisti Tom Hanks, Cynthia Erivo, Luke Evans, Joseph Gordon-Levitt, Keegan-Michael Key, Lorraine Bracco e Benjamin Evan Ainsworth. 

La versione di “Pinocchio” ambientata nell’Italia fasciasta sarà presentata in anteprima su Netflix nell’ultimo trimestre del 2022.