“Evil Dead”, la celebre saga interpretata da Bruce Campbell, è destinata a tornare presto sul grande schermo.

Nato come un’esclusiva HBO Max dal titolo “Evil Dead Rise”; il quinto capitolo del franchise horror, sarà ora presentato in anteprima esclusivamente nelle sale il 21 aprile 2023.

Nel cast troviamo Alyssa Sutherland, Lily Sullivan, Gabrielle Echols, Morgan Davies, Nell Fisher e Mia Challis; dietro la macchina da presa c’è Lee Cronin, mentre Bruce Campbell si è occupato della produzione, declinando qualsiasi coinvolgimento attoriale.

“Evil Dead Rise” vuole essere una nuova versione del franchise che si sposta in una Los Angeles infestata dalle celebri creature infermali che tutti conosciamo. Non ci sono ancora troppe indiscrezioni sulla serie, ma poche ore fa Bruce Campbell ha condiviso la prima inquietante foto dal set.

Cosa sappiamo di “Evil Dead Rise”?

Il film è incentrato su due sorelle la cui tanto attesa riunione si interrompe per colpa dell’apparizione di un misterioso libro. Il Necronomicon Ex Mortis, come sappiamo, riporta ancora una volta l’inferno sulla terra; toccherà alle due sorelle dovranno combattere insieme per fermare l’invasione demoniaca e salvare il mondo intero.

Nonostante questo nuovo film sia un seguito della vecchia serie con Bruce Campbell, la produzione ha deciso di proporre un’ambientazione diversa; probabilmente l’idea è quella di dare una “scossa” a una serie tanto acclamata quando sfortunata.

La serie “Ash VS Evil Dead” è stata, purtroppo, tagliata dopo pochissimi episodi, nonostante avesse ottenuto un buon successo dai fan della serie originale.

Il reboot è stato apprezzato parecchio; ma il nuovo progetto è rimasto in cantiere per moltissimi anni e di un eventuale seguito non si è mai parlato.

Adesso le riprese di del nuovo “Evil Dead Rise” sono ufficialmente concluse e la produzione sta lavorando al montaggio e alla produzione; ottimisticamente parlando il film dovrebbe arrivare in sala il 21 aprile 2023, ma non ci sono ancora conferme per l’Italia.

Non resta, quindi, che aspettare e sperare che la pellicola arrivi nelle sale cinematografiche nostrane così come spetta di diritto a una pietra miliare del cinema horror.