Ella & John: la recensione del film del 2017 diretto da Paolo Virzì con Donald Sutherland e Helen Mirren.

Durante la conferenza stampa Virzì ha detto che non voleva fare un film inglese a tutti i costi. Per un regista così legato al territorio come lui, è un sollievo sentire che la scelta dell’America è stata successiva allo studio del soggetto del film, tratto da un romanzo di Michael Zadoorian molto divertente e molto kitsch. Effettivamente, un film girato con il proposito di internazionalizzarsi a tutti i costi sarebbe stato ridicolo e provinciale.

Invece il salto intercontinentale gli riesce benissimo: malgrado il regista toscano sia visceralmente legato alla sua lingua e alla sua terra, i suoi Ella e John sono quanto di più vivo il regista potesse mai produrre. Vero è che Helen Mirren e Donald Sutherland sono bravissimi, e hanno dalla loro un’alchimia tangibile. Ma il passaggio dalla Toscana alla Route 1 non era scontato, e Virzì ha giustamente voluto raccontare l’America invece che catechizzarla, osservarla invece che giudicarla. Non è una cosa da tutti, e perciò stesso film e regista meritano tutto il rispetto possibile.

Teneri e irresistibili, Ellie e John sono due anziani coniugi che decidono di compiere un ultimo viaggio a bordo del loro scassatissimo camper (il Leisure Seeker del titolo inglese) ad insaputa dei figli. Ellie, tipica pensionata americana dai pantaloni comodi e gli orribili sandali da passeggio, è malata terminale, e accudisce con amore John, malato di Alzheimer che ricorda più gli eventi passati e i brani di Ernest Hemingway che i nomi dei figli ormai cresciuti. Helen Mirren, così brava da farsi piccola piccola in un personaggio così ordinario, va molto fiera del coltissimo marito. L’asciuttezza e lo humor inglese sfoggiati in conferenza stampa da Donald Sutherland stonano deliziosamente con il suo personaggio, insegnante in pensione del cui aspetto la moglie va molto fiera, visto che ogniqualvolta lo perde dice: “Cerco un uomo alto, distinto, ex professore di inglese”.

Ella e John è un incredibile road movie dalle tinte dolceamare, benissimo scritto e supportato da due protagonisti d’eccezione. Qui a Venezia, è la controparte spiritosa e godibile del mediocre Our Souls At Night con Robert Redford e Jane Fonda. Venderà benissimo, anche all’estero, e non è scontato che Virzì entri nella corsa agli Oscar.

ELLA & JOHN – TRAILER ITALIANO

Francesca Sordini