Come Ammazzare il Capo 2: la recensione della nuova commedia diretta da Sean Anders dall’8 gennaio 2015 al cinema. Nel cast Jason Sudeikis, Jason Bateman, Charlie Day, Chris Pine, Christoph Waltz, Kevin Spacey, Jennifer Aniston e Jaime Foxx.

COME AMMAZZARE IL CAPO 2 – LA TRAMA

La squadra è al completo ed è pronta, ancora una volta, a presentare ai propri capi un conto salatissimo. Stufi di render conto alle alte sfere, Nick, Dale e Kurt decidono di mettersi in proprio e diventare manager di se stessi. Fino a quando un investitore senza scrupoli li metterà in mezzo ad una strada, estromettendoli dall’attività. Disperati e senza alcuna speranza in un ricorso legale, i tre aspiranti imprenditori mettono in atto un piano maldestro: rapire il figlio dell’investitore e chiedere come riscatto il controllo della loro azienda. Nel sequel della commedia campione di incassi del 2011 “Come Ammazzare Il Capo…e Vivere Felici”, diretta dallo sceneggiatore della commedia “Come ti spaccio la famiglia”, in questo nuovo capitolo si riuniscono le star Jason Bateman, Charlie Day e Jason Sudeikis. Non mancheranno anche Jennifer Aniston, Jamie Foxx e Kevin Spacey che riprenderanno i ruoli da protagonisti, mentre Chris Pine e Christoph Waltz interpreteranno i nuovi terribili avversari,che cercheranno in ogni modo di intralciare i ragazzi ed i loro sogni di successo.

COME AMMAZZARE IL CAPO 2 – LA RECENSIONE

Strampalati piani criminali, un trio di personaggi azzeccati e ben affiatati e una Jennifer Aniston come non si è mai vista. Sono questi gli ingredienti vincenti di un sequel che, a quattro anni di distanza dal primo capitolo, torna a far ridere e divertire nonostante il cambio di consegne in sede di regia e scrittura. Sean Anders, infatti, prende il posto dietro la macchina da presa di Seth Gordon scrivendo contemporaneamente anche la sceneggiatura – insieme a John Morris (Come ti Spaccio la Famiglia) – basata sui personaggi creati da Michael Markowitz.
Il seguito della commedia di successo del 2011, “Come Ammazzare il Capo e Vivere Felici”, vede di nuovo insieme Jason Bateman, Charlie Day e Jason Sudeikis nei ruoli dei divertenti lavoratori frustrati: Nick, Dale e Kurt. Anche Jennifer Aniston, Jamie Foxx e Kevin Spacey tornano nei rispettivi personaggi, mentre il “Capitano Kirk” Chris Pine e il premio Oscar Christoph Waltz rimpolpano un già ricco cast, pronti a ostacolare i sogni di successo dei tre. 

Stufi di dover sempre rispondere agli ordini dei superiori, infatti, Nick (Jason Bateman), Dale (Charlie Day) e Kurt (Jason Sudeikis), decidono di mettersi in proprio e diventare i capi di loro stessi. Il brevetto del “doccia amico” dovrebbe essere la loro salvezza; nonostante un’imbarazzante presentazione televisiva, l’affare sembra concretizzarsi, fin quando un cinico miliardario investitore (Christoph Waltz) manda all’aria i loro sogni di gloria.
Senza futuro, disperati e senza alcun possibile ricorso legale, i tre imprenditori allo sbaraglio mettono in atto un piano maldestro: rapire Rex (Chris Pine), il figlio maggiore dell’investitore e riprendere il controllo della loro azienda (dal nome pittoresco e un filino razzista) grazie ai soldi del riscatto. Ma le cose prendono una piega rovinosamente fallimentare quando tornano in scena la dentista ninfomane Giulia (Jennifer Aniston), il criminale FottiMadre Jones (Jamie Foxx) e l’ex capo Harken (Kevin Spacey), ancora più irriverente da dietro le sbarre.
E così, malgrado i quattro anni di distanza, è evidente una certa continuità tra il primo capitolo e questo sequel, ben strutturato con un piano criminale tanto folle quanto divertente. Una commedia dai ritmi veloci che esalta una trama a intreccio ironica e narrativamente notevole con battute divertenti e risate di pancia. Un buon prodotto, confezionato quasi come un insieme di gag episodiche che si regge soprattutto sulla bravura degli interpreti.

COME AMMAZZARE IL CAPO 2 – IL TRAILER

Marco Visco