StarzPlay: a marzo, con The AttachéStarzplay ci porta a Parigi, dove potremo seguire le vicende sentimentali di Avshalom, musicista di successo ebreo israeliano di origini marocchine, appena trasfeirto con la moglie Annabelle per il nuovo incarco di lei presso l’ambasciata israeliana. Dal 28 febbraio la seconda stagione di Pennyworth (la prima stagione completa è già disponibile), la serie originale DC che esplora gli anni della giovinezza di Alfred Pennyworth, un ventenne ex soldato della SAS britannica che avvia una impresa di vigilanza nella Londra degli anni ’60 e si ritrova a lavorare con il giovane miliardario Thomas Wayne.
Già disponibile Power Book II: Ghost che riprende poco dopo gli eventi sconvolgenti di “Power” e segue la nuova vita del protagonista Tariq St. Patrick (Michael Rainey, Jr.) che si divide tra e il suo desiderio di liberarsi dell’eredità di suo padre e la crescente pressione per salvare la sua famiglia, inclusa la madre Tasha (Naturi Naughton) che sta affrontando le accuse per l’omicidio commesso da suo figlio. A tutto si aggiunge il difficile approccio con l’Università Ivy League che Tariq sta frequentando per guadagnarsi l’eredità. Dal 28 marzo anche le prime due stagioni di Step Up High Water, serie basata sul franchise di Step Up, saga cinematografica che ha incassato 650 milioni di dollari al botteghino, segue le avventure degli studenti della “High Water”, la scuola di arti dello spettacolo più spietata di Atlanta.
Già disponibili The Spanish Princess che ritorna con la storia della regina Caterina (Charlotte Hope) e di Enrico VIII (Ruairi O’Connor); Ramy, con le prime due stagioni; la commedia romantica e satirica The Great; Normal People e The Act.
Il 28 febbraio scorpiremo se tra le serie acquisite da Starzplay ci saranno vincitori del prestigioso Golden Globe. Sono infatti 4 le serie che hanno ottenuto una o più candidature:
Ramy – migliore interpretazione maschile in una serie televisiva per Ramy Youssef;
Normal People – miglior miniserie e miglior interpretazione femminile in una miniserie per Daisy Edgar-Jones;
The Great – miglior serie televisiva, migliore interpretazione femminile in una serie televisiva per Elle Fanning e migliore interpretazione maschile in una serie televisiva per Nicholas Hoult;
Killing Eve – migliore interpretazione femminile in una serie drammatica per Jodie Comer.