Breaking news
 

 
0
Pubblicato il 08/11/2017 da Gabriele di Grazia in
 
 

The Post, il primo trailer del nuovo film di Steven Spielberg!

È online il primo trailer di The Post, il nuovo film di Steven Spielberg incentrato sulla pubblicazione dei “Quaderno del Pentagono” avvenuta negli anni anni 70 sul New York Times e sul Washington Post. In attesa di vedere il documentario sul regista autore di capolavori immortali come Lo squalo e Jurassic Park diretto da Susan Lacy che verrà trasmesso da Sky nel 2018 e che è stato presentato pochi giorni fa in anteprima alla Festa del Cinema di Roma non resta che recuperare qualche vecchia pellicola e non mancare all’appuntamento del 1° febbraio, giorno in cui The Post arriverà nelle nostre sale

Distribuito da 01 Distribution, il film esplorerà il rapporto tra il giornalismo e la politica. Oltre ai due protagonisti Tom Hanks e Meryl Streep ci saranno Alison Brie, Carrie Coon, Bradley Whitford, Michael Stuhlbarg, Jesse Plemons, Bob Odenkirk, Sarah Paulson, David Cross, Matthew Rhys e Bruce Greenwood. Nella pellicola Hanks vestirà i panni del giornalista Bill Bradley, già visto in Tutti gli uomini del presidente, che dovrà fare i conti con la pubblicazione di alcuni documenti riservati su strategie e rapporti del governo degli Stati Uniti con il Vietnam tra il 1945 e il 1967. La Streep interpreterà Katherine Graham, all’epoca editrice del giornale.

Il trailer adrenalinico ci mostra i due attori premi Oscar alle prese con scene cariche di tensione e piene di ritmo girate magistralmente come solo Spielberg sa fare. I riferimenti al Vietnam sono resi palesi attraverso alcune scene di battaglia nella giungla che donano alla visione quel tocco di adrenalina in più. Dalle prime immagini possiamo scommettere che Tom Hanks e Maryl Streep si renderanno protagonisti di interpretazioni di alto livello che andranno ad aggiungersi alle tante altre che hanno contraddistinto la loro lunga carriera.

Ecco il trailer del film:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Gabriele di Grazia

 
Classe 1985, sono da sempre appassionato di cinema, da quando i miei genitori mi portarono a tre anni a vedere L’ultimo imperatore di Bertolucci. Non che ricordi molto di quella mia esperienza in sala, tra l’altro i miei mi ci portarono perché quel giorno non sapevano a chi lasciarmi, però il sapere di aver messo per la prima volta piede in un cinema per assistere proprio ad un film di Bertolucci ha sempre suscitato in me un forte motivo d’orgoglio (finché Bertolucci non si rifiutò di autografare la mia copia DVD de L’ultimo imperatore). Cresciuto a pane e videocassette, amante del cinema fantastico di Spielberg, Lucas e Zemeckis, a cinque anni mi innamorai perdutamente di Jessica Rabbit e passai tutte le elementari e le medie sognando di essere Marty McFly. Sicuramente il LunEur ha contribuito molto allo sviluppo della mia immaginazione con i suoi scenari e pupazzi alla Goonies, e credo che non sarei lo stesso se non avessi frequentato quel posto favoloso e gotico (e pericoloso) sin dalla tenera età. Coi miei amici abbiamo cominciato a girare cortometraggi a quindici anni e non abbiamo più smesso. Ancora oggi coltivo la passione per il doppiaggio, la recitazione, la sceneggiatura e la scrittura di articoli riguardanti il cinema. Altri interessi: la lettura, il disegno, la musica pop rock che va dagli anni 50 agli anni 80 e i dinosauri. Ma queste sono altre storie…