Breaking news
 

 
0
Pubblicato il 14/05/2013 da Marco Visco in , ,
 
 

Presentata la terza edizione del “Social World Film Festival” di Vico Equense: il programma, gli ospiti e le opere

Si terrà dall’1 al 9 giugno, presso la tradizionale location di Vico Equense, splendida cittadina della costiera sorrentina, la terza edizione del “Social World Film Festival”, il festival internazionale del cinema sociale. La rassegna cinematografica conferma quest’anno il suo carattere internazionale grazie alla partecipazione al Festival del Cinema di Cannes, dove il “Social Wold Film Festival” sarà presentato agli operatori dell’informazione e della cinematografia di tutto il mondo. La conferenza si svolgerà domenica 19 maggio alle 15, presso l’Italia Pavillon di Cinecittà (padiglione numero 131), all’interno dell’International Village del Festival di Cannes. Madrina d’eccezione dell’edizione di quest’anno sarà Maria Grazia Cucinotta, che, grazie alla partnership tra il Social e il canale satellitare Diva Universal (canale 128 di Sky), incontrerà il pubblico di Vico Equense.

In un’apposita conferenza dedicata al canale tematico rosa che si terrà il pomeriggio di venerdì 7 giugno, l’attrice messinese affiancherà il presidente dell’Associazione Komen Italia Riccardo Masetti, mentre in serata, all’Arena Loren di piazza Kennedy, presenterà il primo cortometraggio che l’ha vista nei panni di regista: “Il Maestro” (Italia, 15’), fuori concorso. Saranno 21 le opere in concorso (7 lungometraggi e 14 cortometraggi), delle quali 5 in anteprima europea e mondiale, a contendersi i premi della selezione ufficiale.

Fra essi, spiccano il primo film da regista di Luigi Lo Cascio, “La città ideale”, “Just Like a Woman” con Siena Miller, “33 postcards” con Guy Pearce e “October baby”, il film sull’aborto che ha diviso l’opinione pubblica statunitense. I premi saranno assegnati dalla Giuria di Qualità presieduta da Ugo Gregoretti e dalla Giuria Festival, affiancate dalla Giuria Ragazzi e dalla Giuria Giovani. Verranno inoltre presentate 9 opere fuori concorso (di cui 4 lungometraggi, 2 documentari e 3 cortometraggi) per rendere ancora più ricca l’edizione di quest’anno. Fra esse, “Viva l’Italia” di Massimiliano Bruno (Italia, 100 min.) e “Sguardo dell’altro” di Alessio Boni, Marcello Prayer e Chiara Magni (Italia, 28 min.) che daranno il via alla rassegna. Alla serata d’inaugurazione parteciperanno inoltre il regista Massimiliano Bruno e gli attori Alessio Boni, Edoardo Leo e Maurizio Mattioli. Martedì 4 giugno, al Castello Giusso, invece, spazio alle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema con il concerto del Maestro Adriano Aponte accompagnato dagli attori della compagnia Imprenditori di Sogni.

Il 6 giugno si terrà poi la presentazione del film “Tutti contro tutti” di Rolando Ravello (Italia 110 min.), con la partecipazione dello stesso Ravello, mentre agli attori Ciro Esposito e Carmine Recano verrà consegnata l’onoreficenza di ambasciatori della gioventù. Sabato 8 giugno, infine, si svolgerà il Gran Galà di premiazione, presentato dall’attrice Roberta Scardola, a cui parteciperanno, tra i tanti, Guy Pearce (con un video-messaggio dall’Australia), Marco Cocci, Lorenzo Flaherty, Fabio Fulco, Ana Caterina Morariu, Rosaria De Cicco, Maurizio Aiello, Massimiliano Gallo, Gabriele Greco, Massimo Poggio, Danilo Brugia, Alexis Sweet, Emma D’Acquino, Pauline Chan, Eda Alvigini, Giordano Palno e Claudia Coli.
Gli ospiti incontreranno la stampa e saluteranno il pubblico sul red carpet. Al festival verranno premiati inoltre i concorsi e i contest paralleli alla Selezione Ufficiale. La giuria del progetto “Social in the School”, composta da oltre 10.000 studenti campani, sceglierà il vincitore del concorso Social smile, mirato a promuovere il cinema sociale nelle scuole. Saranno inoltre presenti il regista e i protagonisti del film “Sodoma, l’altra faccia di Gomorra” di Vincenzo Pirozzi (Italia, 93 min.), che sarà proiettato insieme al corto vincitore del concorso Social Smile. Anche i tre workshop di quest’anno volgeranno al termine, con la proclamazione dei vincitori dello “Young Film Factory”- per la realizzazione durante il festival di un’opera cinematografica sulle tematiche ambientali che verrà proiettata in un evento apposito a Los Angeles- dello “Young Media Campus- per la formazione di fotografi, videoreporter e critici- e dello “Young Music Academy”- per la composizione di musica da cinema. Il festival cinematografico più giovane d’Italia e il suo staff di volontari verranno inoltre seguiti da una troupe di Rai Movie, che realizzerà su di esso uno speciale durante la manifestazione.
Luca Fiorucci


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Marco Visco

 
Sono nato a Roma nell'anno dei mondiali, quelli dell'82 e Paolo Rossi era un ragazzo come noi. Tra cartoni animati, vecchie serie tv e saghe di acchiappafantasmi e di ritorni al futuro sono cresciuto e mi sono laureato in Scienze delle Comunicazioni. Dopo aver imparato la "professione" tra redazioni, servizi e articoli ho avuto il privilegio di dirigere la testata giornalistica cinematografica Cinemamente.