Breaking news
 

 
0
Pubblicato il 22/12/2017 da La Redazione in , ,
 
 

Paola Cortellesi e Antonio Albanese in Come un gatto in tangenziale, il 28 dicembre nei cinema

Come un gatto in tangenziale: scopriamo la nuova commedia con protagonisti Paola Cortellesi e Antonio Albanese, diretta da Riccardo Milani, che sarà nei nostri cinema dal 28 dicembre 2017. Il regista ha spiegato che il film racconta l’opportunità di confrontarci direttamente con chi è lontano da noi per classe sociale, cultura o nazionalità. 

La pellicola, una produzione WILDSIDE con VISION DISTRIBUTION in collaborazione con SKY CINEMA, racconta infatti la storia di Giovanni, intellettuale e predicato dell’integrazione sociale ma vivendo nel centro storico di Roma e Monica, ex cassiera del supermercato che vive in periferia. I due si troveranno a collaborare per far finire la storia tra i loro figli ma qualcosa tra di loro cambia ed entrambi capiscono di non poter fare a meno uno dell’altra…
Milano ha spiegato che con questo film ha cercato in particolare di porre al centro dell’attenzione un concetto semplice. In un paese culturalmente e socialmente spaccato in due forse può essere importante fare lo sforzo di capire, conoscendole realmente, le ragioni degli altri. Spero che COME UN GATTO IN TANGENZIALE sia un film sul nostro presente e forse anche sul nostro futuro. Che in certi momenti di scoramento sembra non arrivare mai.

Tutti i materiali disponibili del film:

Come un gatto in tangenziale (2017) – Trailer Ufficiale 90”:

Clip Come un gatto in tangenziale (2017):

 

Come un gatto in tangenziale (2017) – Spot 30” Armeni:

SINOSSI

Giovanni, la teoria. Intellettuale impegnato e profeta dell’integrazione sociale vive nel centro storico di Roma. Monica, la pratica. Ex cassiera del supermercato, con l’integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. Non si sarebbero mai incontrati se i loro figli non avessero deciso di fidanzarsi. Monica e Giovanni, entrambi vittime di spietati pregiudizi sulla classe sociale dell’altro, sono le persone più diverse sulla faccia della terra, ma hanno un obiettivo in comune: la storia tra i loro figli deve finire. Per portare a termine il comune proposito, i due cominciano, loro malgrado, a frequentarsi e a entrare l’uno nel mondo dell’altro: Giovanni, abituato ai film impegnati nei cinema d’essai, si ritroverà a seguire sua figlia in una caotica multisala di periferia, tra ragazzini urlanti, spintoni e cestini di pop corn che rotolano per terra, Monica, invece, da sempre abituata a passare le sue vacanze a Coccia di Morto, tra distese di corpi stipati come sardine e aerei che scaricano carburante sopra la testa, si ritroverà nella scicchissima riserva naturale di Capalbio, tra intellettuali, vip e improbabili conversazioni sull’arte contemporanea. Finché improvvisamente qualcosa tra di loro cambia. Entrambi capiscono di non poter fare a meno uno dell’altra anche se forse la loro storia durerà come “un gatto in tangenziale”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.