Breaking news
 

 
0
Pubblicato il 24/11/2017 da Gabriele di Grazia in ,
 
 

Captain Marvel: Jude Law in trattative per il ruolo del protagonista

Instancabile Jude Law, recentemente protagonista della serie tv The Young Pope di Paolo Sorrentino e al cinema con King Arthur di Guy Ritchie, che ora tornerà nei panni del mitico Albus Silente in Animali fantastici 2: I crimini di Grindenwald. Come se non bastasse pare proprio che l’attore sarà anche in Captain Marvel al fianco di  Brie LarsonSamuel L. Jackson e Ben Mendelsohn diretto da Anna Boden e Ryan Fleck.

Law dovrebbe interpretare il ruolo del dottor Walter Lawson, una sorta di mentore del personaggio principale di Carol Danvers una volta che la donna acquisisce i poteri che la rendono una supereroina. Nei fumetti Captain Marvel sceglieva l’identità del dottor Lawson nascondendosi sulla Terra. Sembra proprio quindi che Law vestirà i panni di un doppio personaggio nell’adattamento cinematografico.

La storia sarà ambientata agli inizi degli anni 90 e vedrà l’eroe combattere contro i minacciosi Skrulls capitanati da Ben Mendelsohn. Della prima versione della sceneggiatura si sono occupati Meg LeFauve (Inside Out) e Nicole Perlman (Guardians of the Galaxy), mentre Geneva Robertson-Dworet ha scritto l’ultima. Le riprese sono previste per il prossimo anni in California, mentre il film uscirà l’8 marzo 2019.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Gabriele di Grazia

 
Classe 1985, sono da sempre appassionato di cinema, da quando i miei genitori mi portarono a tre anni a vedere L’ultimo imperatore di Bertolucci. Non che ricordi molto di quella mia esperienza in sala, tra l’altro i miei mi ci portarono perché quel giorno non sapevano a chi lasciarmi, però il sapere di aver messo per la prima volta piede in un cinema per assistere proprio ad un film di Bertolucci ha sempre suscitato in me un forte motivo d’orgoglio (finché Bertolucci non si rifiutò di autografare la mia copia DVD de L’ultimo imperatore). Cresciuto a pane e videocassette, amante del cinema fantastico di Spielberg, Lucas e Zemeckis, a cinque anni mi innamorai perdutamente di Jessica Rabbit e passai tutte le elementari e le medie sognando di essere Marty McFly. Sicuramente il LunEur ha contribuito molto allo sviluppo della mia immaginazione con i suoi scenari e pupazzi alla Goonies, e credo che non sarei lo stesso se non avessi frequentato quel posto favoloso e gotico (e pericoloso) sin dalla tenera età. Coi miei amici abbiamo cominciato a girare cortometraggi a quindici anni e non abbiamo più smesso. Ancora oggi coltivo la passione per il doppiaggio, la recitazione, la sceneggiatura e la scrittura di articoli riguardanti il cinema. Altri interessi: la lettura, il disegno, la musica pop rock che va dagli anni 50 agli anni 80 e i dinosauri. Ma queste sono altre storie…